Lezione bassoIl corso di basso elettrico è tenuto da Gabriele Cipollini, ed è così articolato:

Basic (1° livello)

Tecnica:

Basso elettrico-terminologia e funzionamento componenti

• Accordatura
• Il suono staccato e il suono legato
• Tecnica del pizzicato indice/medio e alternati
• Applicazione e conoscenza delle corde a vuoto
• Mano sinistra.
• La prima posizione, la seconda posizione.
• Studio della scala cromatica e degli intervalli
• Studio della scala maggiore e relative diteggiature
• Studio della scala minore (eolia) e relative diteggiature
• Cenni sulle scale esatonale, pentatonica, octofonica (auxiliary scales)
• Studio delle diteggiature degli intervalli della scala maggiore
• le dinamiche
• gli accenti
• la velocità

Armonia:

• Studio degli intervalli
• Il circolo delle quinte
• Triadi: gran parte del lavoro verrà affrontato sulle triadi, studiate in tutti i rivolti in modo orizzontale (Maggiori, Minori, Diminuite e Aumentate)
• Armonizzazione della scala maggiore in triadi su tutte le tonalità.
• Esercizi vari per assimilare gli arpeggi.
• Studio di brani famosi in vari stili per approfondire i concetti fino a qui esposti di repertorio Blues, Rock, Latin, Funk, ecc.
• esercizi sui modi, scale, intervalli
• Uso dei cromatismi
• armonizzazione della scala maggiore in triadi.

Lettura:

• Lettura ritmica, con ottavi, tempo tagliato
• lettura melodica;
• esercizi di lettura a prima vista;
• partiture di brani di vario genere.

Intermediate (2° livello)

Tecnica:
• Allargamenti a 5 tasti;
• La quinta posizione
• studio delle diteggiature delle scale ed arpeggi maggiori e minore naturale;
• triade diminuita e aumentata;
• approfondimento sulle auxiliary scales
• visione completa delle scale e degli arpeggi su tutta la tastiera del basso.
• Gli armonici o overtones

Armonia:
• Armonizzazione scala maggiore a 4 voci;
• I modi della scala maggiore e armonizzazione con 9a, 11a e 13a;
• Forme musicali, analisi del blues I IV V
• Costruzione di linee Walkin’ Bass
• Trascrizione di brani semplici
• Strutture armoniche
• Cenni sull’analisi armonica
• Le cadenze
• La dominante

Lettura:
• Lettura ritmica, melodica e in sigle
• Letture con sedicesimi
• Lettura di figurazioni ritmiche comuni in multistile

Studio sull’improvvisazione

Advanced (3° livello)

Tecnica:
• Studio delle scale: minore melodica, minore armonica, diminuita in tutte le diteggiature
• I modi delle scale minori: melodica e armonica
• tecnica di Slap.

Armonia:

• Analisi e armonizzazione della scala minore melodica, minore armonica e diminuita;
• Esempi in vari stili;
• Dominanti secondarie
• Dominanti in caduta
• Sostituzione di dominanti
• Sostituzioni nel ii-v7-i
• La modulazione
• trascrizione di brani complessi

Lettura:
• Lettura ritmica, melodica e in sigle multistilistica;
• partiture di livello medio-alto di standard in vari stili.
• Studio sull’improvvisazione.

Professional (4° livello)

Under construction

Master (5° livello)

Computer Music/Logic X:

Nel livello Master si seguirà il Corso di Compiuter Music e utilizzo del programma Logic X. L’allievo dovrà essere in grado di portare a termine un progetto musicale curando tutti i dettagli dalla composizione della musica scrivendole su partitura, all’arrangiamento per tutti gli strumenti, registrazione di tutte le parti musicali con Missaggio finale. Nel progetto potrà chiedere ad altri allievi, se ne riterrà opportuno, la loro collaborazione solo nella fase della registrazione.

Performance: Durante l’anno la frequentazione dei laboratori Jazz e Pop/Rock sarà fondamentale. Oltre il loro regolare sviluppo a turno ogni allievo dovrà scegliere e arrangiare un brano edito e proporlo alla classe. Le partiture dovranno essere scritte per ogni strumento. Durante l’anno la classe si esibirà dal vivo in un locale proponendo i brani studiati (varrà come punteggio e farà media per la prova d’esame diploma Academy).