Gabriele Cipollini - BassoProfilo

Nato a Roma il 18 giugno 1973. A 13 anni (1987) inizia l’approccio autodidatta allo strumento “inseguendo” tutti i generi musicali dell’epoca (brit pop, rock, funk, prog etc…).

Nel 1989/1990 frequenta il corso di chitarra classica presso l’istituto Toscanelli di Ostia Lido che gli permette di apprendere i rudimenti della teoria musicale e degli strumenti a corde. Contemporaneamente comincia l’approccio autodidatta vero e proprio al basso coadiuvato da “Il manuale del basso elettrico” di Gianfranco Gullotto.

Dal 1990 inizia la formazione live nei più noti club della capitale.

Nel 1995 approccia allo studio del basso swing attraverso il manuale “Jazz Bass” di Giorgio Azzolini.

Nel 2005/2006 frequenta i corsi di teoria musicale, solfeggio e laboratori ritmici presso la scuola “La Fabbrica Della Musica” (FDM, scuola diretta dal chitarrista Stefano Michelazzi) con gli insegnanti Stefano Michelazzi e Fabrizio Foggia.

Esperienze

In quasi 20 anni di musica live ha potuto acquisire notevole esperienza multi stilistica: dal rock al prog passando attraverso il pop, la musica country etc., suonando nei migliori locali ed eventi lungo tutto lo stivale.

Dal 2000 insieme ai Synchronicity (tributo Police con Stefano Michelazzi alla chitarra ed Enrico Rossetti alla batteria) ha cominciato anche un approccio ai cori e alle armonizzazioni vocali.

Nel 2006 approccia al canto solista insieme agli Square Dance e i Dusty Bowls (quintetto e trio country) che lascerà nel 2009.

Nel 2007 inizia a dare lezioni private di basso elettrico.

Nel 2010 entra nel corpo docenti della FDM come insegnante del corso di basso. Tuttora è docente del medesimo corso di basso e di alcune classi di teoria musicale. Nello stesso anno partecipa ad un seminario della FDM presso la scuola Mozart sul progressive in Italia.

Nel 2011, insieme ad Enrico Rossetti alla batteria, dirige diverse clinic sull’argomento “l’interplay tra batteria e basso”.

Band

Nelle esibizioni live ha collaborato, o tuttora collabora, con musicisti professionisti e non, nelle seguenti formazioni o in turni di sostituzione:

Light Years (tributo Pearl Jam)

Soul Hit Ignoti (cover pop/rock)

Aperto Per Ferie (cover pop/rock)

Synchronicity (tributo Police)

Adam’s Family (tributo Bryan Adams)

Planet Earth Project (tributo Duran Duran)

Rebirth (tributo Jennifer Lopez)

Neverland (tributo Marillion)

Icaro (tributo Renato Zero)

Square Dance (cover country/bluegrass/rock)

Dusty Bowls (trio country/bluegrass/rock)

Artesia (cover disco/pop)

La Vie En Rouge ( tributo Enrico Ruggeri)

Omaggio al Maestro (tributo Franco Battiato)

Adbacadabra (tributo Abba)

Musical e oltre (tour 2010)

TXT (tributo toto)

Coast To Coast (cover rock/blues)

Dritto E Rovescio (trio pop/rock/blues/country)

Sunshine Belt (cover southern rock )

Rent (musical)

Hair (musical)

West Strings (trio country rock)

8-Is (musica originale)

Luca Virago (tour 2012)

Morena Martini

The Midnight Flyers (cover eagles)

TFT (tributo a tiziano ferro)

Giuseppe Salsetta (amici)

Nioemi Baiocchi (tour 2013)

Dallasettimaluna (tributo Lucio Dalla)

The Monkey Shock (tributo Peter Gabriel)

Manuali di riferimento

  1. “Il manuale del basso elettrico” di g. gullotto
  2. “Jazz Bass” di g.azzolini
  3. “Jazz Harmony” di c. angeleri
  4. “Teoria, armonia e nozioni di arrangiamento jazz” di s.gramaglia
  5. “Solfeggio ritmico” dante agostini
  6. “Enciclopedia dei ritmi per batteria e basso” di c. micalizzi
  7. “Teoria e armonia (ad uso della fdm)” di s. michelazzi e f. foggia
  8. “Manuale di percussione” di p.dall’oglio
  9. “Slap it! (funk studies for the electric bass)” di t.oppenheim